Metti al sicuro il capitale investendo in opere d’arte!

Investire in opere d’arte è sempre stato considerato un rifugio sicuro per i capitali, soprattutto in tempi di incertezza economica e turbolenza finanziaria.

Non è inusuale vedere imprenditori investire in opere d’arte per “dare casa a molti contanti”… diciamo così!

Ci sono molteplici motivi per cui l’arte si rivela un investimento solido. Primo fra tutti, l’arte è una risorsa tangibile: a differenza delle azioni o delle valute, un’opera d’arte è un bene fisico, la cui presenza e valore possono essere apprezzati direttamente.

Inoltre, il mercato dell’arte ha dimostrato, nel corso dei secoli, di essere resiliente alle fluttuazioni economiche, mantenendo o addirittura incrementando il valore di molte opere anche in periodi di crisi.

L’arte, inoltre, rappresenta un’ opportunità di diversificazione del portafoglio, offrendo una copertura contro l’inflazione e altri rischi economici.
Infine, non si può ignorare l’aspetto culturale e il prestigio che deriva dal possedere opere d’arte, elementi che aggiungono un valore intrinseco al di là della mera  valutazione finanziaria.
Esploreremo insieme l’affascinante mondo dell’investimento nell’arte contemporanea. È un settore che va oltre il mero valore finanziario, offrendo opportunità uniche e vantaggi che vanno oltre i numeri.


CRESCITA DEL MERCATO DELL’ARTE CONTEMPORANEA.

Il mercato dell’arte contemporanea ha attraversato una fase di crescita straordinaria negli ultimi anni, sia in termini di partecipazione che di valore finanziario. Diverse dinamiche hanno contribuito a questa espansione.

1. DEMOCRATIZZAZIONE DELL’ACCESSO.
Le piattaforme online e le aste hanno abbattuto le barriere tradizionali all’accesso all’arte. Gli investitori possono partecipare virtualmente a eventi artistici da tutto il mondo, aprendo nuove opportunità.

2. AUMENTO DELLA DOMANDA GLOBALE.
La crescente globalizzazione ha ampliato la base di acquirenti.
Collezionisti provenienti da diverse parti del mondo partecipano attivamente al mercato dell’arte contemporanea, portando ad un aumento della domanda.

3. RICONOSCIMENTO ISTITUZIONALE.
L’arte contemporanea ha guadagnato riconoscimento istituzionale, con musei e istituzioni culturali che dedicano sempre più spazio alle opere di artisti contemporanei. Ciò ha conferito una maggiore legittimità e valore al settore.

4. INTERESSE DA PARTE DI INVESTITORI ISTITUZIONALI.
Gli investitori istituzionali stanno ora guardando all’arte contemporanea come una classe di attività diversificata. Fondi di investimento e altre entità finanziarie stanno assegnando risorse significative al settore artistico.

5. RUOLO DELLA TECNOLOGIA.
La tecnologia ha rivoluzionato la fruizione e l’acquisto di opere d’arte. Le piattaforme digitali e le applicazioni offrono agli investitori la possibilità di  visualizzare, acquistare e persino “possedere” frammenti di opere d’arte attraverso tokenizzazione.

6. TENDENZE CULTURALI E SOCIALI.
Le tendenze culturali e sociali influenzano significativamente il  mercato dell’arte contemporanea.
Temi come l’inclusività, la sostenibilità e l’innovazione spesso guidano la domanda, riflettendo gli interessi in evoluzione della società.

7. AUMENTO DELL’ATTIVITÀ ONLINE.
La pandemia ha accelerato l’adozione di piattaforme online.
Le aste digitali e le gallerie virtuali hanno registrato un aumento dell’attività, sottolineando il potenziale di crescita nel mondo digitale.

8. DIVERSIFICAZIONE DI STILI E ESPRESSIONI.
L’arte contemporanea è caratterizzata da una vasta gamma di stili e espressioni artistiche. Ciò offre agli investitori la possibilità di diversificare il loro portafoglio in base a preferenze individuali e trend emergenti.

DIVERSIFICAZIONE DEL PORTAFOGLIO CON ARTE CONTEMPORANEA.

1. INDIPENDENZA DA MERCATI FINANZIARI TRADIZIONALI.
L’arte contemporanea spesso segue una dinamica indipendente rispetto ai mercati finanziari tradizionali come azioni e obbligazioni. Questa indipendenza può fungere da contrappeso durante periodi di volatilità nei mercati finanziari.

2. BASSO O NESSUN COLLEGAMENTO CON RENDIMENTO DI MERCATO.
Gli andamenti del mercato dell’arte non sono strettamente correlati al rendimento di altri asset. Ciò significa che il valore di un’opera d’arte non segue necessariamente le fluttuazioni di altri investimenti, offrendo una diversificazione efficace.

3. RESILIENZA IN PERIODI DI CRISI.
Storicamente, l’arte ha dimostrato una certa resilienza durante periodi di crisi economica.
Mentre altri mercati possono sperimentare cali significativi, il mercato dell’arte ha mostrato una capacità di preservare il valore delle opere di pregio.

4. AMPIA VARIAZIONE DI PREZZI E STILI.
Il mondo dell’arte contemporanea è caratterizzato da una vasta varietà di opere, stili e artisti.
Questa diversità offre agli investitori l’opportunità di selezionare opere che si allineano con le loro preferenze e strategie di investimento.

5. STRUMENTO DI DIVERSIFICAZIONE ALTERNATIVO.
Aggiungere arte al portafoglio può fungere da strumento di diversificazione alternativo rispetto agli investimenti tradizionali. Questo è particolarmente rilevante quando si cerca di bilanciare rischi e rendimenti attraverso una gamma più ampia di attività.

6. INVESTIMENTO TANGIBILE CON VALORE INTRINSECO.
A differenza di strumenti finanziari astratti, le opere d’arte sono investimenti tangibili con un valore intrinseco. La loro presenza fisica aggiunge una dimensione unica al portafoglio, spesso apprezzata da coloro che cercano una diversificazione più “tattile”.

7. POSSIBILITÀ DI PARTECIPARE A TENDENZE CULTURALI.
Investire in arte contemporanea offre la possibilità di partecipare a tendenze culturali e sociali emergenti. Questa partecipazione non solo aggiunge valore finanziario, ma può anche arricchire l’esperienza dell’investitore attraverso una connessione più profonda con la cultura contemporanea.

8. FLESSIBILITÀ NELLE DIMENSIONI DEGLI INVESTIMENTI.
Il mercato dell’arte consente una flessibilità nelle dimensioni degli investimenti.
Gli investitori possono iniziare con piccole somme e gradualmente aumentare la loro esposizione, consentendo una gestione più precisa della diversificazione.

 

POTENZIALE RENDIMENTO NELL’ARTE CONTEMPORANEA.

1. APPREZZAMENTO DEL VALORE NEL TEMPO. 
Molte opere d’arte contemporanea hanno dimostrato di apprezzarsi significativamente nel corso del tempo. Il valore di un’opera può aumentare man mano che l’artista guadagna notorietà, partecipa a mostre di rilievo e la domanda per il suo lavoro cresce.

2. SUCCESSO DI ARTISTI EMERGENTI.
Investire in artisti emergenti può offrire un potenziale rendimento elevato. Se un artista guadagna successo e visibilità, il valore delle opere da lui create può aumentare in modo significativo.

3. PARTECIPAZIONE A ASTE D’ARTE.
Le aste d’arte sono spesso luoghi in cui opere d’arte possono raggiungere prezzi sorprendenti. Partecipare a queste aste, specialmente se gestite da case d’aste prestigiose, può offrire opportunità di acquistare opere a prezzi convenienti che successivamente possono apprezzarsi notevolmente.

4. RISONANZA CON TENDENZE DI MERCATO.
Investire in opere che riflettono le tendenze culturali emergenti può portare a un aumento del valore nel tempo. Le opere che catturano l’aria del tempo e risuonano con il pubblico possono godere di un aumento della domanda e, di conseguenza, del loro valore.

5. ESPOSIZIONE MEDIATICA E RICONOSCIMENTO CRITICO.
L’esposizione mediatica e il riconoscimento critico possono avere un impatto significativo sul potenziale rendimento. Artisti che ottengono recensioni positive e che sono presenti in importanti pubblicazioni possono vedere un aumento della domanda per
le loro opere.

6 . COLLEZIONISMO ISTITUZIONALE.
L’acquisizione di opere d’arte da parte di istituzioni culturali o musei può contribuire a aumentare il valore di un’opera. La presenza in collezioni di rilievo può aggiungere prestigio e visibilità all’artista, influenzando positivamente il potenziale rendimento.

7. TOKENIZZAZIONE E MERCATO DIGITALE.
Con l’avanzamento della tecnologia blockchain, la tokenizzazione delle opere d’arte apre nuove vie per gli investimenti. La possibilità di frazionare la proprietà di opere d’arte può rendere l’arte più accessibile e potenzialmente ampliare il mercato, contribuendo
al rendimento.

8. MONITORAGGIO DEL MERCATO E STUDIO DELLE TENDENZE.
Una comprensione approfondita del mercato dell’arte contemporanea e una costante analisi delle tendenze possono guidare gli investitori nella selezione di opere con potenziale di rendimento. L’investitore informato è spesso in grado di cogliere opportunità prima che diventino ampiamente riconosciute.

COINVOLGIMENTO CULTURALE ED EMOTIVO NELL’ARTE CONTEMPORANEA.

1. ESPRESSIONE PERSONALE E IDENTITÀ.
Investire in arte contemporanea offre un’opportunità di espressione personale. La scelta di opere che risuonano con gli investitori può diventare una dichiarazione di identità e una manifestazione dei loro gusti artistici unici.

2. CONDIVISIONE DI VALORI E MESSAGGI.
Molte opera d’arte contemporanea portano con sé valori, messaggi e significati profondi. Gli investitori che si sentono connessi con tali messaggi possono trovare nel loro coinvolgimento un’esperienza arricchente, condividendo e promuovendo valori che considerano importanti.

3. PARTECIPAZIONE ALLA CULTURA CONTEMPORANEA.
Investire in arte contemporanea è un modo diretto per partecipare alla cultura contemporanea. Gli artisti  spesso rispondono e riflettono sugli eventi attuali, offrendo agli investitori un’opportunità di connessione diretta con il mondo che li circonda.

4. SUPPORTO AGLI ARTISTI EMERGENTI.
Sostenere artisti emergenti attraverso l’investimento è un atto di supporto diretto alla creatività e all’innovazione. L’investitore diventa parte integrante della crescita e dello sviluppo di un artista, contribuendo alla costruzione di una cultura artistica vivace.

5. ESPERIENZA DI VITA E APPREZZAMENTO ESTETICO.
L’arte contemporanea può offrire un’esperienza di vita unica. Investire in opere che portano gioia, ispirazione o riflessione contribuisce a un apprezzamento estetico che va oltre il valore finanziario, contribuendo al benessere  emotivo dell’investitore.

6. INTERAZIONE CON LA COMUNITÀ ARTISTICA.
L’investimento nell’arte contemporanea può portare a un coinvolgimento più profondo con la comunità artistica. Partecipare a mostre, eventi culturali e interagire con artisti crea una  connessione personale che va oltre la dimensione finanziaria.

7. EREDITÀ  CULTURALE E STORICA.
Le opere d’arte contemporanea diventano parte integrante dell’eredità culturale e storica dell’investitore. Ogni opera racconta una storia unica e contribuisce a preservare un frammento di cultura per le generazioni future.

8. RAPPORTO EMOTIVO CON LE OPERE.
Il rapporto emotivo con le opere d’arte può essere profondo e duraturo. Ogni volta che un investitore osserva un’opera che ama, può sperimentare una gamma di emozioni che vanno oltre il valore finanziario, arricchendo la sua vita quotidiana. In conclusione, vorrei sottolineare come l’arte contemporanea possa essere non solo un investimento, ma un viaggio appassionante nel mondo della creatività e della cultura. È una prospettiva che abbraccia il finanziario e il sentimentale, offrendo una visione unica della nostra
esperienza umana.

Andrea Montemurro
Esperienza di oltre 20 anni , nel corso della mia carriera ho collaborato con le società più prestigiose del settore, ricoprendo ruoli chiave che hanno plasmato la mia visione e la mia comprensione del panorama artistico.
Ho iniziato il mio percorso con Art’è, ho poi contribuito all’espansione della galleria GaglianoArte , ho proseguito con esperienze significative in Editalia,Gruppo Poligrafico e Zecca dello Stato,Utet Grandi Opere,Scriptamaneant e infine Treccani.
In ogni fase , ho affrontato sfide e ho contribuito al successo delle aziende per cui ho lavorato.
Inoltre,ho avuto l’opportunità di ideare Mostreonline , un punto di riferimento nell’arte contemporanea.
Questa piattaforma rappresenta la mia visione di rendere l’arte accessibile a tutti, un luogo dove l’innovazione artistica si fonde con la tecnologia per creare un’ esperienza unica.

Fissa un appuntamento